362. Castiglione, Baldassarre a Della Rovere, Francesco Maria

Roma (RM), 24 luglio 1519

Ill.mo et Ex.mo S.re e Patrone mio. [1] Ho recevuto una breve litterina di Vostra Ex.tia di XIX dil presente, alla quale non respondo altramente, havendo resposto a bastanza per Aldrichio, il quale expedisco in questo punto. Et perché non scio se il cavallaro che porta questa venirà in poste, ho scritto per Aldrichio, il quale forsi virrà prima. Però non dico altro se non che a Vostra Ex. baso le mani et in sua buona gratia mi racoman.
In Roma, alli XXIIIJ di luglio del MDXIX.
Di V. Ex.
Fidel Servitore
Baldesar Castiglione
||

Allo Ill.mo et Ex.mo S.re e Patron mio il S.r Duca di Urbino etc.


Missiva non autografa. Firenze (FI), Archivio di Stato, Fondo Acquisizioni e Doni, c. 89.