350. Castiglione, Baldassarre a Gonzaga, Federico

Roma (RM), 11 luglio 1519

Ill.mo et Ex.mo S.re e patron mio. [1] Ho recevuto un plico de lettere da Vostra Ex.tia del p.o e del secondo del presente, al quale non serò longo in respondere, perché fra un giorno penso mandare a posta a Vostra Ex.tia. [2] Dico solo ch'io ho recevuto tutte le lettere di quella, secondo el summario che in una sua lettera incluso mi manda m. Giovaniacomo Calandra. Vero è che le lettere sono venute tardissime, pur a tutte io ho resposto, e penso che le mie a quest'hora siano pervenute. [3] Circa quanto Vostra Ex.tia in un'altra sua mi scrive delle cose de M. Ptolomeo, ho fatto intendere el tutto a Nostro S.re. Trovo che S. S.tità ha scritto un breve a Vostra Ex.tia in racomandatione del p.to m. Ptolomeo, e parmi che sia edificato assai in credere che m. Ptolomeo sia homo da bene, e servitore de Vostra Ex.tia. Chi habbia fatto questo officio apresso S. S. tità, penso anchor de haver ritrovato.
[4] Circa la cosa de m. Alexandro, ho fatto ogni instantia con tutti li modi con S. S.tità. El PP. non mi pare volto per niente, a dar questa licentia, mostrando che el Car.le el quale è vescovo e legato debba essere iudice in questa causa. [5] Ultimamente astringendo io S. S.tità, me ha remisso al R.mo Mons.re de S.ti Quattro, el quale io trovo molto più dificile che el papa; sì che io non credo che se habbia da ottenere. Pur quello che si potrà cavare V. Ex.tia l'haverà presto.
[6] Penso che Vostra Ex.tia habbia havuto ultimamente una mia, nella quale gli aviso la resolutione ultimamente fatta da Mons.re R.mo Armellino circa el sale: quale è che vole havere in scritto el numero de tutte le boche del stato, e la diminutione di esse, per poter diminuire proportionalm.te el sale.
Altro non dico se non che a V. Ex. baso le mani et in bona gratia mi racomando.
In Roma, alli XJ de luglio 1519.
De V. Ex.tia
fidel Ser.tore Bald.r Castiglione
||

Allo Ill.mo e Ex.mo S.re et Patron mio el ‹S.›re Marchese de Mantua etc.


Missiva non autografa. Mantova (MN), Archivio di Stato, Archivio Gonzaga, busta 864, c. 54.