291. Castiglione, Baldassarre a Cusatro, Ercole

Gubbio (PG), 5 ottobre 1514

M. Hercule mio honor. [1] Piacemi che siati tornati, desiderar‹ei› ben con pił sanitą di vostro Patre; pur non si potendo altro, bisogna haver patientia. Confortovi a non manchar del officio di bon figliolo.
Io spero de vedervi presto. Fra tanto stati sano, e racomandatime a vostro patre, et a voi stesso, e bisognando qualche opera vostra circa la mia cathena, o circa quella condenatione di quelli da Novillara, vi prego a non manchare.
In Eugubio, 5 8.bris MDXIIIJ.
Come Fratello
B. Castilione ||

‹Al M›ag.co e mio Cugino quanto Fratello Hercule Cusatro


Missiva autografa. Mantova (MN), Archivio Privato Castiglioni, Manoscritti e Pergamene, Serie I, II 3 c, [c.?] .