76. Castiglione, Baldassarre a Gonzaga, Francesco

Milano (MI), 2 settembre 1506

Ill.mo et Ex.mo S.re e Patron mio. [1] A questi dì io scrissi a la Ex.tia Vostra. Del caso del baio non c'è pensare: hora ch'el è qualche poco megliorato, et io mi parto de qui, per el viaggio mio, mi è parso inviarlo a la Ex.tia Vostra. [2] La quale intenderà anchor meglio el tutto da M. Nicolò Phrisio, exhibitor presente, e servitore de lo Ill.mo e R.mo S.r Cardinale, suo fratello: che lui è stato sempre presente, e sa la diligentia che se gli è usata. A lui me rimetto.
[3] A me è dogliuto extremamente non haverne potuto honorare la Ex.tia Vostra, e medemamente lo Ill.mo S.r Duca mio patrone.
A quella sempre baso la mano, e devoto in bona gratia mi raco.do.
Mediolani, 2 Septembris MDVJ.
De Vostra Ex.tia
Fidelissimo Servitor
Baldesar Castilione ||

A lo Ill.mo et Ex.mo Sig.re e patron mio, el S.r Marchese di Mantua


Missiva autografa. Mantova (MN), Archivio di Stato, Archivio Gonzaga, busta 1637, c. 77.