74. Castiglione, Baldassarre a Gonzaga Castiglione, Aloisia

Milano (MI), 27 agosto 1506

Mag.ca ac generosa Domina et Mater honor. [1] Credo che la M.V. se sia maraviliata assai de la tardità de Carletto nel ritornare. La causa è stata el far fare questo ventaglio, e le altre molte facende circa questi mei cavalli, et altre cose necessarie per l'andata mia.
[2] Hora mando a la M.V. la continentia del memoriale, excetto che li zibelini. Io credo fra quatro dì ogni modo inviare li cavalli: poi io li seguirò fra dui dì, spero in Dio felicemente, e cum bono ritorno.
[3] La M.V. se sforci de star sana, e lassare da canto li fastidij, che non possono giovare in parte alcuna, e sperar bene. Io scriverò una altra lettera a la M.V. del dì proprio quando partirò.
Per hora non mi occorre altro, se non che a quella sempre cum tutto el core mi racomando: el medemo a M.a Francescha e M. Thomaso nostri. Li mei cavalli non li racomando a la M.V., perché so ch'el non bisogna.
Mediolani, XXVIJ Ag.ti MDVJ
De V. M.
Obedient.mo Figliolo
Bald. Castilione ||

Mag.ce ac generose dominae Aluisiae de Castiliono, Matri suae honor. Casatici


Missiva autografa. Città del Vaticano (Stato della Città del Vaticano), Biblioteca Apostolica Vaticana, Vat. Lat. 8210, c. 53.