59. Castiglione, Baldassarre a Gonzaga Castiglione, Aloisia

Gubbio (PG), 23 agosto 1505

Mag.ca ac generosa Domina et Mater honor. [1] Venendo Francescho in quelle bande, non l'ho voluto lassar venir senza mie lettere, tanto più, perché sono pur parechi dì ch'io non ho scritto a la M.V. se non per Francescho de la Magna, el quale non ho anchor inteso che sia gionto a Mantua.
[2] Nui per la Dio gratia tutti siamo sani gionti qui ad Eugubio, dove havimo trovato anchor sana la nostra sig.ra. Non so quanto tempo siamo per star qui, che pur se ragiona che debiamo andar a Fano per alcune novità che sono successe: pur non si sa. [3] Qui non havimo cosa nova alcuna, se non questa rotta che ha hauta el S.r Bartholomeo dal Viano da li S.ri Fiorentini: la quale è stata grand.ma. Pur lui è fugito et èssi salvato in Perosa, e dìcessi cum cento cavalli; et altro tanti se ne sono passati, et intrati in Pisa, dove intendea d'andar el soprascritto S.r Bartholomeo dal Viano.
[4] Desidero de sapere come sta la M.V. e tutti li altri nostri, e come è stato el racolto. Io ho conservato le cose mie a Roma, ciò è che non ho impegnato niente: che non è stato poco, guardando a la estrema carestia che è stata quest'anno, et a quelle spese che pur non se sono possute fugire. L'è vero ch'io ho lassato debito cento e quaranta duccati, li quali bisognarà rimettere a Bologna: al fin de setembre cinquantacinque, et al fin de octubrio ottantacinque.
[5] So che questa parte non piace molto a la M.V., pur l'è stato forza: et io vorei voluntieri conservar el credito, perché havendone io bisogno de molto magior somma, la troverei in Roma senza faticha; sì che prego la M.V. voglia, se possibile è, far ch'io sia satisfatto, a quel tempo, come più distintamente presto avisarò a la M.V.
[6] Intendo che a Mantua anchor molti moreno, cosa molto strana: Dio ce aiuti!
[7] Altro non scriverò a la M.V., se non che a quella continue mi racomando, et a tutti gli altri nostri.
Eugubij, XXIIJ Ag.ti MDV.
De Vostra M.
Obe. Fi.
Bal. Casti. K. ||

Mag.ce ac generose Domine Aluisie de Castiliono, Matri sue hon. Mantue


Missiva autografa. Città del Vaticano (Stato della Città del Vaticano), Biblioteca Apostolica Vaticana, Vat. Lat. 8210, c. 52.