51. Castiglione, Baldassarre a Gonzaga Castiglione, Aloisia

Roma (RM), 8 aprile 1505

Mag.ca ac generosa domina et Mater honor. [1] Da M. Ludovico Brognolo ho haute due de la M.V., a le quale non farò tropo longa risposta. Del respondere quelli trenta ducati, io ne ho scritto un'altra mia a la M.V. per Evangelista del S.r Zohanne, la quale, se non è gionta, giongerà presto. [2] Pur el portatore di questa si è el Brognolo, el quale presto torna indrieto: a me pareria ch'el fosse ben fatto che la M.V. me gli mandasse per lui, per non haver causa de perderne per el cambio, ch'el più de le volte bisogna darli qualche vantaggio.
[3] Io scrivo una littera a M. Francescho da Bagno, pregandolo ch'el mi voglia far havere un paro de bracchi, et uno sparaviero, li quali voria donare al R.mo Car. de' Medici, al quale tanto sono obligato. Prego la M.V. che voglia far intendere a Hieronimo che s'el ditto M. Francescho li farà intendere haver trovati questi bracchi, e sparaviero, lui voglia torli e fargli atendere cum diligentia; che come io sapia che siano in casa, io scriverò el modo che se harà da tenere per mandarli in qua: e la M.V. potrà avisarmene qualche cosa subito.
[4] La andata mia de Ingilterra è prolongata fin dopo la mostra, la quale farimo el dì de santo Pietro su questa piazza: poi subito mi metterò al viaggio, e venirò a star cum la M.V. qualche dì. Nui siamo qui tutti sani, per la Dio gratia, e ne despiace assai non poter intendere el medemo de li nostri de Mantua: Dio li dia sanità. [5] Oltra M. Fran. da Bagno, io ho deliberato anchor scrivere a M. Thomaso nostro et al Valente, pur per cani: che quanti più ne havesse più mi piaceria, perché qui sono in grand.mo pretio, et io ho desiderio et obligatione de compiacere molti sig.ri che mi amano assai.
A la M.V. sempre mi racomando, et a tutti li nostri.
Rome, VIIJ Aprilis MDV.
Di V. M.
Obe. Figli.
Bal. Casti. ||

Mag.ce ac generose domine Aluisie de Castigliono, Matri sue hono. Mantue


Missiva autografa. Città del Vaticano (Stato della Città del Vaticano), Biblioteca Apostolica Vaticana, Vat. Lat. 8210, c. 42.