267. Castiglione, Baldassarre a Gonzaga Castiglione, Aloisia

Urbino (PU), 1 febbraio 1513

Mag.ca ac Generosa Domina et Mater honor. [1] Questa lettera non so come venirà presto, o tardi: però non scrivo alla M.V. altro, se non che io sono Dio gratia sano. Quella sia con‹te›nta far sborsare a Raphaello, fratello de l'Anna hebrea che fa li scuffiotti, cinque corone, e nove marcelli, per tanti che essa ha di credito meco.
Et alla M.V. sempre mi raco.do.
In Urbino, a dì p.o de Febraro MDXIIJ.
De V. M.
Ob. Fi.
B. C. ||

M‹ag.ce ac› Generose Domine Aluisiae ‹de Castiliono› Matri suae honor.


Missiva autografa. Città del Vaticano (Stato della Città del Vaticano), Biblioteca Apostolica Vaticana, Vat. Lat. 8210, c. 247.