262. Castiglione, Baldassarre a Gonzaga Castiglione, Aloisia

Fossombrone (PU), 20 dicembre 1512

Mag.ca ac Generosa Domina et Mater honor. [1] Per non manchar de scrivere sempre ch'io posso, aviso V. M. come Dio gratia io sono sano. La M.V. harà hauto mie lettere da Zo. Maria da la Porta cancelliero d.le. Per questo non dirò altro, se non pregare la M.V. che mi faccia provisione de qualche denari, come li ho scritto, che ne ho bisogno. [2] El tempo del partir mio de qui per andar a Milano, anchor non lo so dire determinatamente; pur creddo ogni modo che serà presto.
La M.V. ne serà avisata: alla quale sempre di core mi raco.do. In Fossombrone, a dì XX de X.bre MDXIJ.
De V. M.
Ob. F.
B. C. ||

‹M›ag.ce ac Generose Dominae Aluisiae de ‹Ca›stiliono, Matri suae hon. Mantue


Missiva autografa. Città del Vaticano (Stato della Città del Vaticano), Biblioteca Apostolica Vaticana, Vat. Lat. 8210, c. 267.