222. Castiglione, Baldassarre a Gonzaga Castiglione, Aloisia

Castelfranco Emilia (MO), 14 maggio 1511

Mag.ca ac Generosa Domina et Mater honor. [1] A questi dì da Ghirardo Terzo hebbi una de V. M. et insieme li 13 ducati, col scuffiotto de M.a Polisenna. Del tutto ne ringratio V. M., pregandola voglia anchor ringratiar per mia p‹arte› M.a Polisenna. Io sono stracho, e pieno di sonno, però scrivo poco: la M.V. mi perdoni.
[2] Nui siamo Dio gratia sani, ma pieni di faticha grand.ma e longissima.
Alla M.V. continue mi raco.do.
In Castel Francho, a dì 14 de Mazzo MDXJ.
De V. M.
‹Ob.› Fi.
B. C. ||

‹Mag.ce› ac Generose Domine Aluisiae de Castiliono, Matri sue honor.


Missiva autografa. Città del Vaticano (Stato della Città del Vaticano), Biblioteca Apostolica Vaticana, Vat. Lat. 8210, c. 220.