204. Castiglione, Baldassarre a Gonzaga Castiglione, Aloisia

Mirandola (MO), 24 gennaio 1511

Mag.ca ac Generosa Domina et Mater honor. [1] Mando Bindo alla M.cia V. con li muli, e due some del Conte Alexandro Triultio, quale era qui ne la Mirandula. Prego la M.V. le facia conservare, e non ne lassa disponere a persona, excetto se non venisse messo proprio del Conte Alex.o con sue lettere: a quello V. M. ne lassa fare come li piace.
[2] Mando anchor per Bindo uno mantello de pelle de volpe, et una mia robba imperfetta: prego M.V. la faccia fornire, e fodrare, pur de volpi, de quello che li mancha.
Altro non mi occorre, se non racomandarmi alla M.V. Monsig.r R.mo de Aragona prega la M.V. che se contenti farli fare due de quelle coltrette de piumino, che in effetto la foggia riesce.
Di novo a V. M. mi racomando.
Alla Mirandula, a dì 24 de Genaro MDXJ.
De V. M.
Ob. Fi.
B. Cast.

‹Mag.›ce ac Generose domine Aluisiae de ‹Cas›tiliono Matri suae honor.


Missiva autografa. Città del Vaticano (Stato della Città del Vaticano), Biblioteca Apostolica Vaticana, Vat. Lat. 8210, c. 175.