182. Castiglione, Baldassarre a Gonzaga Castiglione, Aloisia

Finale Emilia, dal campo (MO), 4 settembre 1510

Mag.ca ac Generosa Domina et Mater honor. [1] Avegna ch'io habbia scritto pochi dì sono alla M.V. come io ero gionto qui in campo sano e salvo e che M. Cesare era ito a Roma, pur perché penso che la desideri assai sapere in che termine nui siamo, li aviso che tutti siamo de bona voglia, e con bona speranza, de haver victoria de li inimici nostri. Pur la M.V. facia fare oratione per la salute nostra: qui per hora non ce bisogna altro.
La prego che quando li occorre, mi scriva qualche cosa, e mi raco.di a tutti li nostri, max.e a Sor Laura, et a lei mi raco.do sempre.
Al campo al Finale, a dì 4 de Septembre MDX.
De V. M.
Ob. Fi.
B. C. ||

‹Mag.›ce ac Generose domine, Domine Aluisiae de ‹Cas›tiliono Matri sue honor etc.


Missiva autografa. Città del Vaticano (Stato della Città del Vaticano), Biblioteca Apostolica Vaticana, Vat. Lat. 8210, c. 182.